Un prezioso momento di condivisione, per celebrare al meglio la Giornata internazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Questa mattina, in Sala Ruggiero, promosso dal nostro Istituto, in collaborazione con il Comitato territoriale della Croce Rossa Italiana, si è svolto un incontro con i responsabili dell’Associazione "4Inzu Onlus", impegnati in una preziosa campagna di sensibilizzazione sulla cultura dell’adozione e in un importante progetto di costruzione di una casa famiglia, la "Nice Hope House", per i bambini abbandonati, in Burundi. Un'iniziativa di grande spessore umanitario, illustrata agli studenti delle terze classi dell'Istituto comprensivo "Marconi" dall’ingegner Francesco Semeraro, socio fondatore e membro del consiglio direttivo di "4inzu Onlus" e da Leopold Ntawuyankira, rappresentante legale dell’Associazione Bambini in difficoltà per il progresso del Burundi e direttore dell’Orfanotrofio "Nice Hope House", che ha raccontato, con l'ausilio di foto e video, la sua esperienza diretta e il suo lavoro con i bambini di strada e in difficoltà in quello Stato dell'Africa. L'incontro, coordinato dal Dirigente Scolastico, dott.ssa Grazia Anna Monaco, ha visto la partecipazione di Camille Guillon-Verne, nella veste di interprete, e della docente Antonella Colucci, che ha accolto gli studenti con un canto tradizionale dell'Africa. Sempre nell'ambito del ricco programma promosso per celebrare il 30mo anniversario della Convenzione Onu per i Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, l'I.C. "G. Marconi" ha svolto diverse iniziative, con il diretto coordinamento dei docenti. Gli alunni delle classi prime e della scuola dell'infanzia hanno raccontato, illustrato e colorato la storia dell'elefantino Elmer; gli alunni delle classi seconde e quarte sono stati impegnati nella realizzazione dell'albero dei Diritti e dei Doveri e, infine, gli studenti delle classi quinte e della scuola secondaria di primo grado hanno invece analizzato i Diritti e i Doveri nella cronaca giornalistica.

 FOTOGALLERY "GIORNATA DEI DIRITTI"